Con l’acquisizione da parte di Conad dei punti vendita Auchan sul territorio nazionale italiano, assisteremo a una maggiore presenza dei prodotti italiani sui banchi del fresco della grande distribuzione organizzata. Questa importante svolta è destinata ad avere un impatto anche sul settore Ortofrutta, con un accorciamento della filiera produttiva a tutto vantaggio delle aziende agricole italiane e degli stessi consumatori del nostro Paese.
Ci vorrà un po’ di tempo, ma con l’acquisto di Auchan Retail Italia da parte di Conad, si può ipotizzare un rilancio del settore ortofrutticolo e più in generale un forte rilancio del settore agroalimentare italiano.
Ne è convinto, tra gli altri, anche il Presidente della Coldiretti, Ettore Prandini, che parla di un “intervento strategico messo a segno dal gruppo Conad per la valorizzazione del Made in Italy”.
Con l’acquisizione di Auchan, Conad sale a una quota di mercato pari al 74&% del prodotto agroalimentare commercializzato in Italia dalla GDO.
Secondo un’analisi Coldiretti condotta sulle esportazioni negli ultimi 10 anni, il comparto alimentare è cresciuto del 47,8%, raggiungendo nel 2018 la cifra record di 41,8 milianrdi Euro.
Nel trend positivo spiccano le voci di prodotti ortofrutticoli come gli agrumi (+ 89%) e del vino (56,9%). Ottime performance anche per latte e formaggi (+82,3%) e carni e salumi (+70,2).
L’indagine Coldiretti sottolinea come una più efficace lotta alla pirateria agroalimentare potrà sostenere l’ulteriore crescita del Made in Italy sui mercati internazionali.
Noi non possiamo che essere schierati su questa linea. Le ricerche di mercato dell’Osservatorio Freschissimi hanno, tra i loro obiettivi, anche quello di mettere in luce produttori e prodotti i italiani virtuosi attraverso la diffusione di benchmark obiettivi, utili tanto ai retailer quanto agli stessi consumatori finali.

Categories: NEWS

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *