Il fasolaro è un mollusco dalla polpa morbida. Ama i fondali sabbiosi e per questo è molto diffuso nell’Alto Adriatico. Grazie all’Organizzazione Produttori I Fasolari, oggi, questo mollusco è pescato in maniera sostenibile, preservando le capacità riproduttive della specie con limiti che regolamentano l’attività dei singoli operatori. Così l’attività dell’O.P. può essere considerata un “modello” gestionale che non si limita al modo intelligente di sfruttare la risorsa ittica ma anche a lavorarlo e trasformarlo realizzando prodotti come i sughi e la polpa precotta a scarto zero e a lunga shelf life con una grande velocità e facilità d’uso.  E sempre rimanendo nel settore ittico e in materia di sostenibilità il fasolaro, alla fiera HOST, è arrivato nei contenitori isotermici Smart Polibox Easy Plus che rispondono alle crescenti richieste dei soggetti coinvolti (Horeca e GDO) di potere tracciare dettagliatamente lungo tutto la catena distributiva le spedizioni e le consegne di pasti ed alimenti, per mezzo di una App e al servizio Cloud.

Le innovazioni e il case history del progetto che l’O.P. I Fasolari ha realizzato con il sostegno del MIPAAFT è stata presentato anche alla quattordicesima edizione della manifestazione enogastronomica Golosaria, tenutasi a Milano dal 26 al 28 ottobre.

Si ringrazia www.eurofishmarket.it per la collaborazione.

Categories: NEWS

0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *