Figlio di immigrati siciliani in Brianza, Massimiliano Castro lavora con la carne già dalla prima metà degli anni ’80. Nei primi anni ’90 decide di emigrare al contrario e torna nella sua Sicilia, fondando la sua prima bottega da macellaio a Chiaromonte Gulfi nel 1994. Nonostante la diffidenza iniziale di un paese piccolo nei confronti di uno “straniero”, il salumificio riesce a decollare grazie alla capacità di anticipare le esigenze del mercato e di fidelizzare la clientela. L’amicizia con un bovaro di quelle zone gli permette di conoscere meglio il territorio, le aziende limitrofe e gli allevatori. La macelleria inizia ad arricchirsi di prodotti tipici: lliatìne (gelatina di maiale), pancette, salsicce secche. 

Spinto dalla passione per il buon cibo e dalla ricerca dell’innovazione in campo alimentare, alla fine degli anni 90 esce dagli schemi tradizionali iniziando a produrre salumi e insaccati dal forte legame col territorio con carni che abitualmente non sono utilizzate per questi prodotti: salame d’asino, mortadella di bufalo, salami di suino nero. 

Premio Best in Sicily 2012

La continua ed appassionata ricerca della riscoperta della tradizione culinaria siciliana lo porta a conseguire nel 2012 il prestigioso premio “Best in Sicily” come miglior macellaio della Sicilia grazie al suo “Salame d’asino””, salume che funse da apripista per una fortunata quanto prelibata linea di insaccati ottenuti grazie alle gustose carni di questo utile animale.

L’amore di Massimiliano per il suo mestiere e la sua terra lo porta ad utilizzare quanto di meglio essa ha da offrire, non solo carni pregiate di Asino Ragusano e di Suino Nero Siciliano, ma anche quanto meglio del settore agroalimentare il terrirorio possa offrire: Pistacchi, vino Nero d’Avola, sale di Trapani, bovini e bufali Ragusani e tanto altro ancora.

Massimiliano Castro

Massimiliano Castro

Alla fine del 2014 per fronteggiare una sempre  più vasta ed affezzionata quanto affamata clientela, nasce l’azienda “ Il Chiaromontano di Castro & C. srl””. Trasferendo la produzione a Ragusa, Massimiliano si circonda di artigiani del salume appassionati come lui e si mette presto all’opera collaborando in stretta sinergia, anche concordando la corretta alimentazione del bestiame, con allevatori locali.

I progetti futuri sono tanti e tutti innovativi, uscendo dal solco della tradizione ma mantenendo il legame con la Sicilia. Oltre al desiderio di portare i suoi salumi sul mercato arabo macellando i capi secondo i principi islamici per ottenere la certificazione halal, Castro punta anche su benessere e salute: mortadella light da carni di bufala al 100%, salami di nicchia, senza conservanti e con una shelf life molto corta. 


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *