La cassetta di legno, un concorso per rilanciare un contenitore green per natura

Osservatorio Freschissimi sta dando conto puntualmente delle iniziative che vengono adottate in tutto il mondo per ridurre gli imballaggi di plastica dei prodotti agrolimentari presenti nei banchi del fresco della GDO e rendere sempre più ecosostenibile il nostro modo di fare la spesa. Questa volta l’attenzione si sposta sul nostro Paese e, in particolare, su un contest promosso dal Consorzio Rilegno per dare un futuro a un contenitore ecologico ed ecosostenibile…per natura: la cassetta di Read more…

Prodotti ittici innovativi: alla scoperta del fasolaro

Il fasolaro è un mollusco dalla polpa morbida. Ama i fondali sabbiosi e per questo è molto diffuso nell’Alto Adriatico. Grazie all’Organizzazione Produttori I Fasolari, oggi, questo mollusco è pescato in maniera sostenibile, preservando le capacità riproduttive della specie con limiti che regolamentano l’attività dei singoli operatori. Così l’attività dell’O.P. può essere considerata un “modello” gestionale che non si limita al modo intelligente di sfruttare la risorsa ittica ma anche a lavorarlo e trasformarlo realizzando Read more…

Prodotti alimentari non conformi: Turchia leader mondiale nel 2018

Oltre a quella militare della Siria, c’è un’altra invasione turca che preoccupa l’Unione Europea e, di conseguenza, il nostro Paese. Si tratta di quella di cibi pericolosi, per i quali la Turchia vanta la non invidiabile leadership mondiale. Nel 2018, infatti, sono stati 3622 gli allarmi scattati nei paesi che compongono la UE e 318 le notifiche per prodotti non conformi. Al secondo posto c’è la Cina con 310 notifiche (fonte Coldiretti, sulla base del Read more…

Usa vs EU: la Grana dei dazi

Entreranno in vigore il prossimo 18 ottobre e avranno ripercussioni sulla produzione italiana di cibo di eccellenza. Sono i dazi doganali per 7,5 miliardi di dollari che l’amministrazione Trump, dopo il via libera della WTO, applicherà a prodotti importati dall’Unione Europea come compensazione per gli aiuti di Stato concessi da Bruxelles al consorzio Airbus. Nella black list di prodotti con una tariffa maggiorata del 25% in più, ci sarebbero, tra gli altri, Pecorino Romano, Provolone Read more…

Petizione contro il cibo anonimo: ultimi giorni per firmare

Il claim è forte e non lascia dubbi: “Eat Original! Unmusk your food” (Mangia originale! Smaschera il tuo cibo).  Altrettanto chiare le finalità: difendere la salute dei consumatori contro il cibo anonimo e della produzione agricola italiana. Per questo, Coldiretti e Fondazione Campagna Amica a difesa hanno indetto una raccolta di firme fino al prossimo 2 settembre per chiedere all’Unione Europea di estendere a tutti gli alimenti l’obbligo di dichiarare sull’etichetta l’origine del prodotto. L’iniziativa Read more…