L’analisi di benchmark di Marzo dell’Osservatorio Freschissimi è incentrata sul reparto della macelleria, rilevando i dati di tre diverse insegne presenti a Piacenza: Conad, Il Gigante, Sigma.

I dati sono stati organizzati differenziando il servito dal take away.

BANCO SERVITO

Come si può notare dai dati presenti in tabella, il bovino adulto è il prodotto maggiormente presente in tutti i punti vendita analizzati, con addirittura una percentuale del 57,1% al Conad. Per quanto riguarda le altre tipologie di carne, i dati differiscono leggermente in base all’insegna. Infatti, se il suino rappresenta quasi un quarto dei prodotti disponibili nel banco de Il Gigante e Sigma, la percentuale si abbassa notevolmente al Conad. Si evidenzia anche la percentuale molto bassa, se non addirittura l’assenza (Conad) di pollo-tacchino, nonostante sia la seconda tipologia di carne più consumata a livello mondiale.

Un dato che attira l’attenzione è quello delle carni Made in Italy, molto differente tra le insegne.

TAKE AWAY

Il Gigante è l’insegna che presenta il numero più elevato di referenze nel take away, con una percentuale significativa del Made in Italy (47,6%). Se per questa insegna l’assortimento presenta delle percentuali simili tra le diverse tipologie di carne, per quanto riguarda le altre due i dati differiscono abbastanza. Il take away del Sigma è dominato dalla presenza di pollo-tacchino, presentando al contrario una percentuale molto bassa di vitello (2,1%).

Comparando i dati del servito e del take away, il Conad è il punto vendita con maggior discrepanza tra i due servizi, con una maggior varietà di carni nel take away.

I dati raccolti sono consultabili integralmente inviando una mail a comunicazione@osservatoriofreschissimi.eu

 


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *